calcaree rocce le sue parole
un ciuffo d’erba, un anfratto
scosceso, un varco, non un appiglio
parte dalle labbra
il soffio e il cielo, dalle orbite
la lama che ci trascina rigidi.
Semi le mie, sotto una coltre
d’attesa liquida
affoghiamo abbracciati
ma pur nei rami intrecciati
le foglie cadono.

Annunci