Calzo stivali slavi
Praga anni d’oro,
Ponti occupati
morti famosi,
Giacca velluto nero
minoranza etnica,
due sassi nelle tasche
per non disperdermi,
Orologio di regime
Ora cirillica, la mia
ora. Nazionalpopolare.
Cappello spagnolo
in buco di proiettile.
Guanti di cadavere
neri, da motociclista
ma spaiati, diciamo adottivi:
uno del nonno curdo
uno dalla muraglia.
Liscio i capelli a sputi
asciugo con la papalina rossa.
Sono uno che ci tiene
alle apparenze.

Annunci